FESTIVAL DELLE METROPOLI

LE CITTÀ NARRATE

Il Festival delle metropoli è un festival di narrazione urbana itinerante che attraverserà Milano nei 4 giorni di BookCity.
Un viaggio alla scoperta della città, dei suoi luoghi e delle sue storie. Saranno 6 itinerari in 4 giorni per 4 quadranti di Milano da percorrere a piedi attraverso racconti, letture, incontri, performance, proiezioni, musiche.

Dal 16 al 19 novembre, scrittori, artisti, giornalisti saranno chiamati a raccontare una storia on the road insieme ai cittadini-narratori conosciuti con “Una strada una storia”, il tour di incontri realizzati presso associazioni, cortili e biblioteche dei quartieri milanesi.

Al centro dei racconti ci saranno una via, un quartiere, un aneddoto, un ricordo...

che sia letterario, personale, storico o architettonico ma che riguardi la città.

Allo Zelig Renato Sarti porterà in scena per i ragazzi delle medie l’adattamento dello spettacolo Gorla, fermata Gorla, che ricostruisce la strage dei 184 bambini della scuola elementare Francesco Crispi per un tragico errore dell’Aviazione inglese. Faremo tappa a Voci della Città, la maratona di lettura e musica lunga una notte coprodotta da BookCity e Teatro alla Scala, quest’anno dedicata a Pasolini. Proietteremo una pellicola come Delitto d’amore di Luigi Comencini, film girato tra Bovisa e Gallaratese. Ascolteremo Ricky Gianco che, per le vie di Milano, ripercorrere gli incontri con i grandi della musica, da Jannacci a Celentano. Racconteremo degli ultimi giorni di Walter Chiari e dei coriandoli nati in via Padova, del bar del Giambellino e delle architetture del Gallaratese e di cento altre storie racchiuse nella città di pietra.

Tutti i percorsi saranno seguiti dal collettivo Urban Sketchers di Milano: disegnatori e illustratori che racconteranno per immagini l’intero viaggio del Festival, luogo per luogo. Le tavole realizzate saranno poi esposte al termine dell’ultimo percorso nella giornata di domenica 19 novembre.
Concluso il Festival il racconto non si fermerà, ma si trasformerà in un vero e proprio libro di narrazioni urbane: audio, video, foto, testi raccolti che confluiranno nella nostra mappa topografica di storie e racconti della città. Un museo immateriale della metropoli in cui ogni strada parlerà attraverso le storie e i vissuti che contiene. Un catalogo di narrazioni fruibile anche attraverso la app di Sentieri_Metropolitani che permetterà a cittadini milanesi e turisti di scoprire luoghi e racconti e ripercorrere gli itinerari del festival.

Il Festival è realizzato da Trekking Italia-Sentieri Metropolitani e l’agenzia di comunicazione Clinc, grazie al contributo del Comune di Milano (“Bando alle Periferie”), con il supporto di Coop Lombardia, Metropolitana Milanese e AKU – Trekking & Outdoor Feetwear, in collaborazione con Bookcity Milano, Sistema Bibliotecario di Milano. Media partner: Radio Popolare e Abitare.